funghi porcini

Cucina: il magico aroma del Porcino.

L’autunno porta in tavola i profumi del bosco, condensati in una piccola prelibatezza, i funghi, diventati l’elemento distintivo della cucina italiana.

Inoltre, cosa più importante, rispetta la stagionalità degli ingredienti. Motivo per cui i nostri menù si rinnovano al passaggio dai mesi caldi a quelli freddi, abbandonandosi ai sentori della stagione autunnale che incede.

funghi porcini

L’autunno porta in tavola i profumi del bosco, condensati in una piccola prelibatezza, i funghi, diventati l’elemento distintivo della cucina italiana. Pertanto, il menù del matrimonio autunnale non può ignorare il magico aroma del re dei funghi, il porcino.

Il Boletus Aureus, nascosto ai piedi di alte querce o di castagni, per nostra fortuna, non sfugge all’occhio attento degli esperti cercatori. La sua ricerca da sempre regala notevoli emozioni, che a Villa Orsini si riproducono in piatti ricchi di gusto.

Arriva nella nostra cucina come un inebriante regalo della natura, per ricoprire il ruolo di indiscusso protagonista. Le sue carni sode e compatte, il profumo intenso e gradevole e il sapore delicato permette ai nostri chef di preparare un banchetto nuziale molto ricercato, impreziosendo deliziosi soufflè, sformatini, gustosi secondi di carne e pesce, e speciali primi di pasta o riso.

Il loro utilizzo è molto versatile. Non solo cotti, ma anche crudi. I porcini in insalata, infatti, sono una prelibatezza per i palati più esigenti. Il fungo porcino crudo, infatti, mantiene tutte le essenze del bosco e tutta la sua consistenza quasi croccante.

Con scaglie di Parmigiano Reggiano o con un più tipico pecorino Carmasciano, Villa Orsini vi propone un piatto ricco di emozioni.

Contatta subito la nostra direttrice Marilina, attraverso l’apposito modulo, sarà un aiuto prezioso che ti guiderà nell’organizzazione di un matrimonio raffinato e delizioso.